Crolla albero a Merano, mamma e figlio tedeschi travolti: sono gravi

Share Button

Sono turisti tedeschi le vittime dell’incidente a Merano, dove nel pomeriggio di martedì un albero è crollato sulle passeggiate d’Inverno

 

Merano – Si tratta di una donna tedesca di 24 anni e di suo figlio di appena 3 anni. Entrambi sono in prognosi riservata in gravissime condizioni.

La donna è stata trasportata in ambulanza all’ospedale della città del Passirio, mentre il piccolo è stato portato dall’elisoccorso Pelikan 1 all’ospedale di Bolzano.

L’incidente si è verificato nel pomeriggio di martedì nei pressi del ponte della Posta, dove una forte raffica di vento ha spezzato in due il grosso albero che è finito nel cortile di un bar. Sul posto sono intervenuti delle ambulanze e le forze dell’ordine.

In zona è atterrato anche l’elisoccorso Pelikan che ha trasportato il bambino all’ospedale di Bolzano. Il crollo è stato causato da una forte raffica di vento, che si è improvvisamente alzato annunciando l’arrivo di un temporale. Alla stazione meteorologica di Marlengo, poco lontano da Merano, è stata registrata una raffica di 85 km/h.

L’incidente si è verificato in pieno centro sulle passeggiate d’Inverno, che costeggiano il fiume Passiria, nei pressi del Kursaal. L’albero secolare è stato letteralmente spezzato in due.

Il cielo su Trento richiama l’attenzione dei social. Si è coperto di particolari nuvole, dette mammatus. Si tratta di una tipologia di nube temporalesca, piuttosto rare nelle nostre zone, che si può formare tramite due processi simultanei: intense correnti ascensionali unite ad un alto tasso di umidità presente nei bassi strati. Molti i curiosi che, telefono alla mano, hanno scattato fotografie per diffonderle sui social network.

Le immagini di Merano (TGR Bolzano)

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.