Verso le Europee, Salvini a Pinzolo difende il sindaco Cereghini, rilancia la Leva e sul Governo: “Va avanti, ma bisogna essere in due”

Share Button

Salvini annuncia con un tweet l’arrivo al gazebo in piazza, accolto tra selfie e strette di mano e rilancia sul futuro del Governo

Pinzolo (Trento) –  “Io vi do il mio impegno che se dipende da me questo governo va avanti. Ma per andare d’accordo bisogna essere in due…”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Pinzolo, in provincia di Trento.

“Da settembre l’educazione civica diventerà materia obbligatoria nelle scuole e inoltre dovremo anche reintrodurre il servizio militare obbligatorio, magari nel Corpo degli Alpini.

Il sindaco di Pinzolo? Trattato peggio di un mafioso. Sto con Cereghini. Viene vietato di tornare a dormire a casa sua per un eventuale problema di luci di Natale e addobbi natalizi”, ha ribadito il vice premier.

https://twitter.com/i/status/1120268241392287745

Incontro con i simpatizzanti al gazebo della Lega che apre la campagna elettorale. Con gli alleati di governo dei 5 Stelle però aumentano le divisioni: “Per andare d’accordo bisogna essere in due”, dice il ministro dell’Interno.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.