Lampedusa, riprendono ricerche in mare. All’appello mancanco 169 corpi

Share Button

Recuperati 194 cadaveri, mancano ancora 169 persone

Lampedusabarcone_affondato--400x300

Lampedusa (Adnkronos/Ign) – Recuperati finora 194 cadaveri. Kyenge sull’isola:“Bossi-Fini cambierà”. Il medico-eroe malato che ha visto l’orroreIndagati i superstiti. Nell’hangar le bare allineate l’una accanto all’altra (FOTO). A bordo del barcone centinaia di donne (VIDEO 1 – 2). L’omaggio dei pescatori (FOTO) sul luogo del naufragio(VIDEO 1 – 2) La richiesta della comunità eritrea: “Dare un nome alle vittime e riportarle in patria”. E’ caccia agli organizzatori dei viaggi.

Sono riprese le ricerche dei sommozzatori dei cadaveri incastrati nel relitto del barcone naufragato giovedi’ mattina davanti alle coste di Lampedusa. Domenica i sommozzatori di Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia costiera e Vigili del fuoco hanno recuperato complessivamente 83 cadaveri, tra cui anche bambini, che fanno salire a 194 i morti ufficiali di questo disastro avvenuto a pochi metri dalla terraferma.

Secondo quanto detto dai sopravvissuti, sulla barca c’erano 518 persone. Questo farebbe pensare che in fondo al mare ci sono ancora 169 corpi, per un bilancio complessivo che alla fine dovrebbe essere di 363 persone hanno perso la vita.

Le ricerche vanno a velocità sostenuta perché le condizioni meteo-marine stanno ulteriormente peggiorando rendendo impossibile le ricerche. Intanto sono arrivate sull’isola, a bordo di diversi camion, altre 150 bare.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.