Primo Piano Trentino Alto Adige Valsugana Tesino Primiero Vanoi Belluno Dolomiti WebTv

Dal Trentino al Brasile: a Rio de Janeiro l’emozione e il ricordo di Zortea, Lenzi e Zandonai dieci anni dopo

Share Button

Giunge al termine il viaggio dei trentini in Brasile. La delegazione, partita nei giorni scorsi dal Primiero, ha visitato in queste ore un luogo unico che ricorda i conterranei scomparsi sul volo AF447, a dieci anni di distanza

Il lungomare Mirante do Leblon a Rio de Janeiro, con il monumento commemorativo delle vittime del volo AF 447

 

Rio de Janeiro (Brasile) – Nel dicembre 2009, sei mesi dopo l’incidente aereo del volo AF447, fu inaugurato sul lungomare Mirante do Leblon a Rio de Janeiro in Brasile, un monumento commemorativo delle vittime del volo.

L’ultima tappa dopo i circoli trentini

E’ stata questa l’ultima tappa di un viaggio ricco di emozioni per il gruppo partito nei giorni scorsi da Primiero. In Brasile c’erano Rino Zortea, fratello di Luigi Zortea (già sindaco di Canal San Bovo) e Mariagrazia Dalfollo, moglie di Gianni Lenzi (già consigliere regionale del Trentino).

Dieci anni dopo, un nuovo ponte e tante amicizie rinnovate nei circoli trentini, per il sindaco di Imèr, Gianni Bellotto, con l’assessore e consigliere della Comunità Daniele Gubert, per Renato Loss, vice Sindaco di Canal San Bovo al suo ritorno a Zortéa brasiliana con Alessio Fontana, Consigliere della Pro Loco di Ronco e Alessandro Ventimiglia, ormai insuperabile accompagnatore e interprete per molti gruppi.

Ma tornando a Leblon, le emozioni sono state davvero molte. Ogni volta, è sempre la prima volta, se ci arrivi di sera, sul calar del sole, rivedendo quel pannello di cristallo, su cui sono incise 228 rondini, a simboleggiare le 228 vittime del volo AF 447 e la scritta “alla memoria” ripetuta in ventuno lingue.

Ivanor, Dora e tanti amici

Le relazioni, le amicizie che legano il Trentino ma in particolare Primiero, Valsugana con il Brasile, sono ormai moltissime. Tornare in quella terra significa abbracciare amici che non vedi da tempo, prima ancora di riscoprire la storia di molti emigranti trentini, veneti, friulani, che da fine ‘800 lasciarono la loro casa in cerca di fortuna. Sono volti, voci e affetti che ti restano nel cuore, nonostante il tempo che passa. Così come era stato per Rino, Gianni e Luigi in quel viaggio della solidarietà nel 2009. Doveva essere l’inizio di tante altre collaborazioni, progetti, amicizie.

Il viaggio in Brasile

In questi giorni il gruppo trentino ha visitato Curitiba, incontrando la grande famiglia Bellotto, poi Piraquara e Santa Maria do Novo Tirol ma anche Zortéa fondata da migranti originari del Vanoi (in basso il video del viaggio nel 2010 ndr).

Dopo l’incontro con Ivanor Minatti, l’accoglienza a Rio dos Cedros da Dora Panini è stata come sempre insuperabile, mentre a Blumenau si respirava aria di casa. Il viaggio è proseguito poi verso Médio Vale do Itajaí, Nova Trento, Florianópolis e infine Rio de Janeiro prima del rientro in Italia.

I legami con Piraquara e Zortéa

La Comunità di Primiero (con i Comuni, il Parco e Acsm) è gemellata, dal settembre 2009, con la comunità brasiliana di Piraquara – destinazione di molte famiglie primierotte emigrate dalla valle -, mentre il Vanoi ha stretto da tempo un legame di amicizia con il comune di Zortéa, fondato da emigranti del comune di Canal San Bovo. Molte altre sono state in questi anni le iniziative e gli scambi con il Brasile, che hanno coinvolto scuole, cori, filodrammatiche e altre realtà locali.

Istantanee di viaggio

Piraquara colônia Santa Maria Novo tirol
Mariagrazia Dalfollo e Ivanor Minatti, il brasiliano trentino
Colônia Santa Maria do Novo Tirol – Parque Trentino – Brasil
Piraquara incontro con prefeito (sindaco)
Incontro município do Rio dos Cedros, con prefeito
Incontro con le scuole per progetto lettere scambio tra alunos
Con Dora Panini il Trentino è in Brasile
Visita alla Grafica Odorizzi
Incontro circoli italiano di Blumenau
Circolo trentino Florianópolis
Emozioni di un viaggio che non si dimentica
Saudade Ciao Gianni, Luigi e Rino… 2009 – 2019

“Saudade do Brasil”, Il viaggio nel 2010

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *