Passo Rolle, Buone Feste dal Monte Castellazzo: tra le trincee della Grande Guerra e il “Cristo Pensante” (VIDEO)

Share Button

I Nostri Auguri Vi arrivano dai 2.333 metri del monte Castellazzo, tra le splendide Pale di San Martino

castellazzo

Passo Rolle (Trento) –  Il Monte Castellazzo, raggiungibile con una facile escursione da passo Rolle, è uno dei luoghi teatro della Grande Guerra. Si trova in una posizione strategica a cavallo tra il massiccio delle Pale di San Martino, il Lagorai e il gruppo di Bocche-Iuribrutto nel Trentino orientale

La posizione dominante rispetto al valico dolomitico del Passo Rolle, ha fatto del Castellazzo sin dall’antichità, ma soprattutto durante il Primo conflitto mondiale, un luogo di importanza militare.

Ecco il nostro servizio sul monte Castellazzo, con l’esperto di storia locale Ervino Filippi Gilli

Le opere “campali”

Sono molte in questa area le opere campali costruite durante il Primo Conflitto Mondiale come trincee, percorsi, baraccamenti, piazzole di teleferiche, depositi di munizioni.

La zona è classificata come riserva integrale, quindi con il più alto grado di tutela di habitat e specie richiesto dalla normativa. Inoltre rientra all’interno di un Sito di Importanza Comunitaria previsto dalla rete Natura 2000, in Zona di Protezione Speciale e in IBA (Important bird area).

Il Trekking del cristo Pensante

TREKKING DEL CRISTO PENSANTE – GIRO  DEL CASTELLAZZO

Migliaia di persone ogni anno si recano al Cristo Pensante sul monte Castellazzo, lasciando ai piedi della croce ogni sorta di souvenir. L’invito, arrivato da più parti in questi mesi,  è a rispettare un luogo dalle caratteristiche ambientali uniche tra le Dolomiti patrimonio Unesco.

L’itinerario

L’itinerario – con partenza da passo Rolle, nel Primiero in Trentino, consente una completa esplorazione di questo monte isolato, contornato da aperti pascoli e con vista sulle Pale di San Martino e  sull’alta valle del Travignolo nel territroio del Parco Paneveggio Pale di San Martino.

Si tratta di uno splendido itinerario di interesse naturalistico, storico panoramico da percorrere nel periodo estivo autunnale.

Difficoltà: agevole – Tempo totale andata e ritorno: ore 2,45

Dislivello: dalla Baita Segantini mt. 163

Segnaletica: “Castellazzo – Trekking del Cristo pensante”

Periodo consigliato: estate – autunno.

La baita Segantini si raggiunge con il Bus navetta in estate oppure a piedi partendo da Passo Rolle e transitando per la Capanna Cervino. (tempo da Passo Rolle alla Baita Segantini 1 ora circa).

trincee

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.