Lignano Sabbiadoro, anche i primierotti in vasca per i Campionati nazionali Csi di nuoto: Anna Dobnik torna sul podio

Share Button

07Buoni i risultati per i giovani che hanno preso parte alla trasferta

Foto CSI (Centro Sportivo Italiano)

 

di Alessia Simion

Lignano Sabbiadoro (Udine) – C’erano anche i giovani di Primiero a gareggiare in vasca lunga, ai recenti Campionati italiani di nuoto CSI di Lignano.

Dal 6 al 10 giugno si è svolto presso la piscina olimpica del Bella Italia Village di Lignano Sabbiadoro, il sedicesimo Campionato Nazionale Csi di nuoto. Sono scesi in vasca 1225 finalisti, di oltre 80 società sportive, provenienti da 29 comitati Csi di tutta Italia. Dopo un percorso di avvicinamento con  gare a carattere provinciale e regionale, si sono tuffati in vasca anche i ragazzi della società “Sport e Tempo Libero” di Primiero, che hanno avuto la possibilità di provare nuove emozioni e nuove esperienze nel campo dello sport, ma soprattutto di confrontarsi con ragazzi provenienti da realtà diverse.

Anna, ancora sul podio

Positivo l’esito delle gare per tutta la squadra primierotta.  Tra i migliori piazzamenti ricordiamo i primi posti di Anna Dobnik (21 anni) nella categoria Senior Special nei 200 stile libero, 50 rana e 50 stile libero e il sesto posto di Consuelo Fontana (9 anni) categoria Esordienti B nei 200 misti.

I giovani primierotti in gara

Alla trasferta, che chiude la stagione agonistica per la squadra di nuoto, hanno partecipato: Consuelo e Matthias Fontana, Vincenzo e Margherita Scalet, Christian Tissot, Stefano Orsingher, Simone Castellaz, Alyssa Tollardo, Kevin e Michelle Origano, Sabrina Zugliani, Lisa Mazurana, Elena Trotter, Giada Bancher, Giulia Loss, Alessia Simion e Anna Dobnik guidati dall’allenatrice Valeria Nami e incoraggiati dal coordinatore della società Alessandro Ventimiglia.

Foto di gruppo per la società “Sport e Tempo Libero” di Primiero

Le delegazioni italiane ai campionati

La delegazione più rappresentata è stata la Lombardia con 631 atleti finalisti, seguita da Lazio (132) e Piemonte (111), Campania (80)Trentino-Alto Adige/Südtirol (77), Liguria (74), Emilia Romagna (59), Sardegna (32) e Toscana (29).

I primi a tuffarsi, dopo la cerimonia d’apertura a bordo vasca, sono stati i finalisti e le finaliste dei 100 dorso e i 50 farfalla; quindi, i 50 stile libero, 50 rana e dei 200 stile.  Dopo le gare individuali, Lignano Sabbiadoro ha salutato con le prove a staffetta i finalisti del 16° campionato nazionale di nuoto con oltre 1200 giovani in vasca. Lombardia al top. La Polisportiva Sport e Cultura di Bergamo ancora campione tra le società grazie ai 48 ori, 28 argenti e 16 bronzi ottenuti dai propri atleti. Varese d’argento con l’Happy Sport Team. Bronzo per il Forum Roma.

Nuoto: trecento nuovi campioni nell'acqua arancioblu
Le società più medagliate

Le Regioni in gara

Risultati alla mano il medagliere sorride alla Lombardia, prima classificata tra le regioni grazie ai 176 ori, 114 argenti e 98 bronzi conquistati. Sessantanove le medaglie vinte dal Piemonte (15 ori, 27 argenti e 27 bronzi), davanti alla Campania (15 ori, 11 argenti, 8 bronzi). La Polisportiva Sport e Cultura di Bergamo si riconferma campione nel trofeo per società grazie ai 48 ori, 28 argenti e 16 bronzi collezionati dai propri finalisti.

Sul secondo gradino del podio le cuffie varesine dell’Happy Sport Team (25 ori, 9 argenti e 7 bronzi), davanti al Forum Sport Center di Roma con 1.021 punti, staccato di 160 lunghezze dal secondo posto. Il trentino Alto Adige chiude invece al quarto posto tra le Regioni in gara.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.