Cade nella vasca del cemento, morta imprenditrice trevigiana

Share Button

Dinamica incidente da chiarire, inutili tentativi rianimazione

carabinieri

Nordest – Una imprenditrice di 52 anni di Cimadolmo (Treviso), Emanuela Viezzer, è morta mercoledì pomeriggio nell’azienda di Vazzola di cui era contitolare dopo essere caduta all’interno di una tramoggia utilizzata per la miscelazione del cemento.

Le modalità dell’incidente non sono ancora state chiarite. Subito soccorsa, la donna è spirata poco dopo l’intervento dei medici del Suem, che hanno tentato senza successo le manovre di rianimazione. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i vigili del fuoco.

Facebook Comments

Share Button

You must be logged in to post a comment Login