Da Borgo Valsugana al Quirinale: tre studenti “Alfieri della Repubblica”

Share Button

Hanno ricevuto l’attestato d’onore dal presidente Mattarella

Il Presidente Sergio Mattarella consegna l’Attestato d’Onore a Enrico Cescato,Filippo Pasquazzo,Samuele Ropelato,Alfiere della Repubblica

Roma – Compiranno 18 anni la prossima estate e stamattina hanno ricevuto dal presidente Sergio Mattarella l’attestato di onore di Alfiere della Repubblica’.

Onorificenza conferita a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali.

Filippo Pasquazzo, Enrico Cescato, entrambi di Castel Ivano e Samuele Ropelato, di Scurelle, sono tre studenti dell’istituto De Gasperi di Borgo Valsugana, che hanno realizzato un’app (My Voices) per smartphone, per consentire a un loro compagno con disabilità comunicativa e relazionale di esprimersi e interagire con il resto della classe.

La creazione dell’app. Ha richiesto mesi di lavoro e ora può essere utilizzata anche in altri contesti scolastici ed extrascolastici. Per questo sono stati scelti assieme ad altri giovani e giovanissimi, nati fra il 1999 e il 2008, per ricevere l’importante riconoscimento.

Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, con gli assessori Stefania Segnana, Mirko Bisesti e agli altri colleghi della Giunta, ha rivolto da Trento i suoi complimenti ai ragazzi: “Siete un modello positivo e il vostro impegno dimostra che l’attenzione verso chi è più debole non dipende dall’età, anche i più giovani possono manifestarla”.

L’altoatesina Ariane Benedikter ha ricevuto dal presidente Sergio Mattarella l’attestato di onore di ‘Alfiere della Repubblica’. L’onorificenza è stata conferita a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Ariane Benedikter, nata il 2 novembre 2000 e residente a San Lorenzo di Sebato è stata rappresentante dell’Italia, membro permanente, e poi vicepresidente dell’Organizzazione non governativa “Plant for the planet”. Ha tenuto conferenze, pubblicato saggi e organizzato corsi di formazione sui temi relativi alla tutela ambientale e allo sviluppo sostenibile. Ha vinto due concorsi internazionali di poesia a Francoforte sulla tematica ambientale ed essa stessa può essere considerata ambasciatrice del clima e della natura.

La cerimonia al Quirinale

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.