Valsugana, Sfida tra auto truccate: due giovani denunciati dai Carabinieri

Share Button

Intervento dei carabinieri

Carabinieri in azione in Valsugana

 

Borgo Valsugana (Trento) – Due giovani automobilisti, alla guida di mezzi ‘truccati’, si sono cimentati in una sfida ad alta velocità lungo la statale della Valsugana fino in alcune vie di Levico, ma sono stati individuati, denunciati e multati dai carabinieri.

I militari, dopo averli intercettati, si sono resi conto che se avessero cominciato un inseguimento avrebbero spinto i giovani ad una guida ancora più azzardata e a velocità tali da mettere a rischio non solo la loro incolumità ma anche la sicurezza dei pedoni e dei conducenti di altri mezzi.

Quindi, avuta la certezza di avere identificato i conducenti con accertamenti eseguiti tramite la centrale operativa, in un secondo tempo si sono presentati a casa dei due giovani. La loro bravata è costata cara: oltre che ad essere denunciati alla magistratura, per avere gareggiato tra loro, sono stati multati per centinaia di euro per la violazione del codice della strada.

  • In breve

Infortunio in fabbrica a Ossana, operaio gravissimo. E’ ricoverato in rianimazione all’ospedale S.Chiara di Trento un operaio di 53 anni rimasto coinvolto in un grave infortunio su lavoro nel corso del turno notturno nello stabilimento della Fucine Film spa a Fucine di Ossana, in val di Sole. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo è rimasto incastrato in un macchinario. Dopo i primi soccorsi, l’operaio è stato trasportato a Trento dall’elicottero in condizioni disperate. Accertamenti per chiarire l’esatta dinamica dell’incidente sono stati avviati dai carabinieri e dall’Uopsal.

Si indaga su spray peperoncino Obi. Proseguono gli accertamenti dei carabinieri per risalire agli autori che sabato scorso hanno utilizzato degli spray al peperoncino nel garage del market di bricolage Obi a Brunico.  Trentacinque persone sono state portate in via precauzionale in ospedale, ma le conseguenze – ribadiscono gli inquirenti – potevano essere più pesanti. Due bombolette di spray al peperoncino sono state trovate in un cestino dei piani sotterranei. I carabinieri stanno analizzando le testimonianze e le riprese dell’impianto di videosorveglianza per individuare gli autori.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.