“Perlasca, Il coraggio di dire no”, venerdi 13 gennaio alle 20.30 a Feltre

Share Button

In scena l’incredibile storia di Giorgio Perlasca, un “giusto tra le nazioni”, che a rischio della vita riesce a salvare più di 5.200 persone

giorgio-perlasca-1989

FeltreVenerdì 13 gennaio il Comune di Feltre, Servizio cultura, ha organizzato all’Auditorium dell’Istituto Canossiano, lo spettacolo Perlasca. Il coraggio di dire no prodotto dal Teatro de Gli Incamminati di Milano e dal Teatro di Roma con la collaborazione di Overlord Teatro di Verona e il patrocinio della Fondazione Giorgio Perlasca.

Alessandro Albertin, attore professionista che ha lavorato con i grandi nomi del teatro italiano,  interpreta l’incredibile storia di Giorgio Perlasca, un “giusto tra le nazioni”, uomo semplice e “normale” che mettendo a rischio la propria vita sceglie di aiutare l’ambasciata di Spagna per salvare più di 5.200 persone. La vicenda era stata portata alla ribalta da un celebre film tv con protagonista Luca Zingaretti.

La riscrittura di Albertin è un racconto affascinante, travolgente e commovente, un monologo nel quale una moltitudine di personaggi prendono vita con tutta la loro forza e drammaticità: scavati dal sapiente utilizzo delle luci, emergono dal fondo nero del palco per trascinare lo spettatore nella Budapest di un freddo inverno del 1944.

Lo spettacolo, che è in tournée in diverse città d’Italia (Prato, Ivrea, Milano, Brescia, Bergamo, Bolzano, Verona, Vicenza, Udine, Trieste, Cesena), a Feltre è in programma venerdì 13 gennaio, alle ore 20.30 all’Auditorium dell’Istituto Canossiano ed è ad ingresso libero, proposto alla cittadinanza in occasione della Giornata della Memoria che ricorrerà il 27 gennaio.

Al mattino verrà organizzata una replica per le scuole superiori di Feltre.

Share Button

You must be logged in to post a comment Login