Ospedale di Feltre: annullato il taglio del nastro con Zaia, è operativa dal 6 dicembre la nuova Unità di Radiologia

Share Button

Dal 6 dicembre 2018 la radiologia dell’ospedale di Feltre, guidata da Riccardo Berletti, è attiva al piano terra, all’interno della nuova piastra chirurgica. Annullata per impegni del presidente veneto Luca Zaia, l’attesa, inaugurazione prevista nei giorni scorsi

Buon lavoro all’equipe dell’ospedale di Feltre

 

Feltre (Belluno) – Oltre alla TAC già funzionante, all’ortopantomografo e agli ecotomografi già attivi, sono stati installati oltre agli ecografi, un sistema polifunzionale Multiton, 2 sistemi radiologici e un mammografo, tutti di ultima generazione e top di gamma.

“Esprimo grande soddisfazione per l’avvio di questa unità operativa che coniuga un alta tecnologia con attenzione per l’assistito e che pone il Santa Maria del Prato tra gli ospedali di pari dimensioni meglio attrezzati in ambito diagnostico. Poter avviare il primo dei reparti della piastra, dopo centrale dei gas medicali, polo tecnologico e nuovi accessi, è motivo di orgoglio e di riconoscimento per un certosino lavoro – conferma il direttore generale Adriano Rasi Caldogno – ringrazio gli uffici amministrativi, in particolare il Tecnico, ingegneria clinica e l’economato, e il personale della radiologia, in primis il primario Riccardo Berletti e la coordinatrice Laura Brandstetter, per l’ottimo lavoro svolto e la cura dei dettagli. Ringrazio anche Engie e tutti i fornitori per la collaborazione e la disponibilità prestate”.

L’unità operativa è stata organizzata mettendo al centro la persona assistita che, attraverso sistemi informatici, come un totem all’ingresso e schermi di chiamata, e iconografici (percorsi colorati e simboli), sarà guidata all’interno del reparto con percorsi intuitivi e facilitati.

 

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.