Natale, inaugurato il Mercatino di Trento: sarà visitabile fino al 6 gennaio

Share Button

Con eventi, spazi per bimbi, associazioni, albero piazza Duomo

Trento – I mercatini di Natale di Trento hanno aperto sabato 18 novembre, con inaugurazione nel pomeriggio, con le oltre 90 casette complessive in due piazze. I colori, le luci, i profumi e l’artigianato natalizio vedono quest’anno aggiungersi maggiori misure di sicurezza, tra cui un’illuminazione più intensa, delle barriere di cemento sulle strade di accesso e degli altoparlanti, in caso di necessità di comunicazioni urgenti.

L’appuntamento ha mostrato già dalle prime ore quanto fosse atteso, con i primi curiosi tra le bancarelle con le decorazioni di Natale, le sculture in legno, gli oggetti di artigianato da trasformare in doni e i prodotti gastronomici locali a farla da padrone per i primi assaggi, tra i salumi tipici, la polenta, il tortel di patate, e i dolci. Un pubblico soprattutto locale, ma con qualche turista che ha approfittato del primo fine settimana sulla neve per visitare anche i mercatini, che in piazza Fiera e in piazza Cesare Battisti resteranno aperti fino al 6 gennaio e chiusi nella giornata di Natale.

Piazza Santa Maria Maggiore sarà per i bambini, con la Magica Fabbrica del Natale, dal 18 novembre al 24 dicembre, venerdì pomeriggio, sabato e domenica, e si animerà in tutto il periodo con eventi musicali, culturali e enogastronomici.

Le immagini TGR

Lo stesso in via Suffragio, via Roggia Grande e via Santa Croce. In piazza Duomo ci saranno l’albero di Natale illuminato con giochi di luce e uno dei più famosi presepi del Trentino. All’ingresso di palazzo Thun i piccoli alberi del concorso Natale CreatTivo, tra riciclo e solidarietà. In piazza Dante un presepe in legno degli studenti del Cfp Enaip di Villazzano e dell’Istituto d’arte Vittoria.

Le associazioni in via Garibaldi. Il 23 dicembre alle 16 il sindaco farà gli auguri in piazza Duomo. Festa di Capodanno in piazza Duomo e brindisi dei più piccoli in piazza Santa Maria Maggiore nel pomeriggio del 1 gennaio.

https://twitter.com/TrentoFiere/status/931469509202010112

  • In breve

Sono i turisti italiani i maggiori fan dei Mercatini Originali Alto Adige Südtirol a Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno – 8 visitatori su 10 provengono infatti dall’Italia (Alto Adige escluso). Rispetto al 2007/08 è aumentata notevolmente la quota di ospiti arrivati dal sud e dalle isole, Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano.
Come era già accaduto nella stagione 2007/08, tra gli ospiti non provenienti dall’Alto Adige prevale la quota di turisti plurigiornalieri (65%) rispetto a quelli giornalieri (35%). I turisti plurigiornalieri si fermano in media 4,2 giorni, e come in passato alloggiano per lo più in hotel. Sono però fortemente cresciuti gli alloggi non commerciali, come le offerte Airbnb.
Come nel 2007/08, l’auto privata e la prima opzione tra i mezzi di trasporto. Treno e autobus hanno tuttora un ruolo marginale. E interessante notare che spesso gli ospiti visitano più mercatini, non limitandosi a uno solo.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.