A Rovereto, i virtuosismi di Cecilia Chailly “Il mio tempo fra Nuvole e Tempeste”: ticket free, prenotazione obbligatoria

Share Button

In occasione del II° Festival meteorologia (11-12 novembre 2016) l’amministrazione comunale di Rovereto offre alla cittadinanza e alla comunità scientifica che interverrà al festival un concerto – intervista di Cecilia Chailly. Compositrice, arpista, scrittrice, fotografa, videomaker e pittrice: Cecilia Chailly racconterà il suo tempo che è non solo la sua epoca (come lo vive da artista), ma anche il suo tempo musicale e interiore

rovereto1

Rovereto  – A Rovereto, Cecilia Chailly darà voce alle varie declinazioni del concetto di tempo, tra Kronos e Kairos: dalle cose intensamente vissute alle visioni future in uno spettacolo appositamente pensato per il Festival. Cresciuta in una famiglia di musicisti, Cecilia ha iniziato la musica come un gioco, con suo padre Luciano.

Dopo aver cantato, anche come voce solista, con il coro della Filarmonica Romana, ha studiato al Conservatorio di Milano composizione e arpa, perfezionandosi anche in Francia. A 19 anni suona nell’orchestra della Scala di Milano come prima arpa e in seguito collabora, fra gli altri, con il Piccolo Teatro di Giorgio Strehler. Nel 2013 è l’unica artista italiana Al Montreux Jazz Festival.

Ha suonato sotto la direzione di Claudio Abbado, George Prètre e collaborato, fra gli altri, con John Cage, David Parson, Mina, Fabrizio De Andrè, Hector Zazou, Ludovico Einaudi. Pioniera italiana dell’arpa elettrica, ha all’attivo un’ampia discografia. Ha suonato per il Dalai Lama e nel 2003 e per a Papa Giovanni Paolo II[3] in occasione della XVIII Giornata Mondiale della Gioventù e composto brani per il cinema e il teatro (Dario Argento)

Nel 2006 affianca Ron al Festival di Sanremo nel brano L’uomo delle stelle. Fa parte della giuria di qualità del Festival di Sanremo 2013; nell’ottobre dello stesso anno esce il suo album, Le mie corde (Sony Classical), nel quale interpreta i suoi brani migliori all’arpa acustica, eccetto il brano Varianti sulla scala enigmatica, composto dal padre Luciano Chailly nel 1995 e dedicato a lei.

Recital per arpa e parole TEATRO COMUNALE R. ZANDONAI 
Rovereto 11 novembre 2016 ore 20,30
Ingresso libero previa prenotazione c/o Ufficio Cultura tel. 0464-452256 – 452253

Cecilia Chailly’s “Aurora” e “Incanto” (by Istanti)

video by Raoul Iacometti for Green Attitude



Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.