Passi dolomitici, preoccupano i troppi incidenti: limite a 60 chilometri all’ora e più controlli sulle strade

Share Button

Lo conferma il governatore trentino, Fugatti intervenendo in Consiglio provinciale

Trento – Dopo la lunga serie di incidenti mortali in moto di queste settimane, arriva il giro di vite sulle strade del Trentino. Nei valichi, ha annunciato in Consiglio provinciale il presidente Maurizio Fugatti, il limite scenderà a 60 chilometri orari.

Ma non è tutto: saranno intensificati i controlli e sono già in via di installazione nuovi cartelli bifacciali per sensibilizzare i motociclisti che attraversano il Trentino durante la bella stagione. Novità annunciate da Fugatti in risposta ad un’interrogazione presentata dal consigliere del Movimento 5 Stelle Alex Marini.

La nuova cartellonistica è il frutto di una programma di sensibilizzazione con messaggistica speciale, elaborata in coordinamento con la Provincia di Bolzano. Ulteriori postazioni di controllo sono state concordate tra le due Province autonome per rendere la viabilità più monitorata nella bella stagione.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.