Maxi sequestro di cocaina in Veneto, scovati su tir proveniente dalla Germania

Share Button

65 panetti per 73 kg stivati in tir proveniente dalla Germania

NordEst – Maxi sequestro di cocaina in Veneto da parte della Guardia di Finanza di Napoli che ha intercettato a Limena (Padova) un autocarro proveniente dalla Germania a bordo del quale erano stati nascosti, in un doppio fondo, oltre 73 chilogrammi di droga. La cocaina, destinata alle piazze di spaccio di tutta la Campania, immessa sul mercato, secondo le fiamme gialle, avrebbe fruttato alla camorra circa 15 milioni di euro.

Il Nucleo di polizia economico-finanziaria ha trovato stivati nel mezzo ben 65 panetti di sostanza stupefacente in 5 borsoni. L’autocarro trasportava, solo formalmente, materiale di allestimento per eventi fieristici. A destare i sospetti dei finanzieri sono state le incongruenze emerse dall’analisi della documentazione, in particolare relative all’itinerario. L’autocarro, intestato a una società slovacca era a disposizione di un uomo di origini venete che è stato arrestato per traffico internazionale di stupefacenti.

  • In breve

Tragico incidente nel Veronese – E’ stato schiacciato dalla sua auto un uomo 51enne trovato morto a Negrar (Verona), nella frazione di Montecchio. E’ stata la moglie a dare l’allarme dopo avere scoperto il corpo esanime del marito. Secondo la ricostruzione della polizia stradale, sembra che l’uomo sia sceso dal suo fuoristrada su una strada in pendenza e l’auto, con il motore già acceso, lo avrebbe travolto per poi finire la propria corsa ribaltandosi in un campo.

Un treno locale che stava transitando sulla linea Vicenza-Schio ha investito una motocicletta spinta da due persone a fianco dei binari – Uno dei due uomini è rimasto ferito, in maniera non grave. Nessuno dei passeggeri del convoglio ha riportato conseguenze. Resta da capire perché i due stessero portando avanti a mano la moto lungo i binari. L’incidente è avvenuto nei pressi di Thiene (Vicenza). La circolazione ferroviaria sulla tratta è stata sospesa per consentire i rilievi delle forze dell’ordine e dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Nell’urto la motrice ha riportato un danno ad un condotto dei freni.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.