Giubileo della Misericordia, l’Arcivescovo Lauro Tisi dopo Nanno a Primiero: “Vedo la luce nelle Valli” (VIDEO)

Share Button

Dopo la festa della Coldiretti a Nanno domenica mattina, alla presenza del governatore Ugo Rossi, nel pomeriggio di domenica l’Arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, ha chiuso il Giubileo a Primiero. Erano presenti tutte le associazioni della Valle, premiate con un attestato per il prezioso lavoro svolto

giubileo2
 

 

Primiero (Trento) – Si è chiusa a Primiero, domenica pomeriggio, una lunga settimana di iniziative religiose, per accogliere la reliquia del sangue di San Giovanni Paolo II ma anche per ricordare i 20 anni dalla scomparsa del cardinale di origine primierotta, Joseph Bernardin, figlio di emigranti primierotti che, con la sua vita, ha affascinato l’America e commosso il mondo.

Nel pomeriggio, dopo la processione per le vie del centro con tutte le associazioni del territorio, in una chiesa Arcipretale gremita, è stata celebrata la solenne santa messa con tutti i parroci e gli amministratori della valle, animata dai cori di tutte le parrocchie, per la chiusura del Giubileo.  Le offerte raccolte durante la santa messa, sono state destinate ad un fondo di solidarietà straordinario per le  famiglie in difficoltà.
giubileo1

La chiusura del Giubileo

Durante il suo saluto iniziale, l’Arcivescovo di Trento, ha evidenziato come nel Trentino delle Valli ci sia la luce, nonostante i molti momenti difficili, citando il prezioso contributo dato dal territorio di Primiero, alle popolazioni terremotate, a 50 anni dall’alluvione del 1966.
E’ toccato al sindaco di Primiero San Martino, Daniele Depaoli, salutare l’Arcivescovo ringraziandolo per la sua presenza ma soprattutto evidenziando l’importante sforzo che ognuna di queste associazioni compie quotidianamente per il territorio.
Accanto alle reliquie di San Giovanni Paolo II, durante la settimana sono state accolte a Primiero anche le reliquie della Santa polacca Faustina Kowalska e della Beata primierotta Serafina Micheli.
Al termine della solenne liturgia in Arcipretale, tutte le associazioni locali hanno ricevuto un attestato di riconoscimento per il lavoro svolto, proprio alla presenza dell’Arcivescovo, in un momento di grande festa per l’intera comunità locale.

Guarda le immagini dell’Arcivescovo

 Altre notizie dalla Diocesi

RINNOVO DEI CONSIGLI NEL SEGNO DEL RICAMBIO
20 novembre, comunità al voto

Domenica elettorale nelle 452 parrocchie della Diocesi di Trento per il rinnovo dei Consigli pastorali. Sarà un voto all’insegna del ricambio: non potevano infatti ricandidare coloro che avevano già fatto parte dei Consigli nei precedenti due mandati (10 anni). Dalle urne di domenica (ma anche nelle messe festive del sabato), collocate nelle chiese o in locali parrocchiali, usciranno eletti complessivamente circa tremila nuovi consiglieri.  I preti, fratttanto, hanno rinnovato anche il loro Consiglio presbiterale.
Leggi tutto >>

LA VEGLIA ECUMENICA IN CATTEDRALE
Cattolici e protestanti 
spezzano il pane dell’unità

Un pane diviso sull’ altare dai ministri del culto cattolici, evangelici, ortodossi e poi condiviso con tutta l’ assemblea (foto Zotta). Si è conclusa così, con questo “segno” di profezia e in un clima di profonda commozione, la celebrazione ecumenica che si è svolta giovedì 17 nella cattedrale di San Vigilio di Trento che fu sede della promulgazione ufficiale dei decreti del Concilio tridentino. La preghiera dal titolo “Lasciamoci riconciliare in Cristo con Dio!” è stato il momento culmine del Convegno ecumenico organizzato nella città di Trento dall’ Ufficio Cei per l’ ecumenismo e il dialogo in collaborazione con la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia a 500 anni dalla Riforma.
Leggi tutto>>

DOMENICA 20 NOVEMBRE
Giornata del Seminario

Domenica 20 novembre la Diocesi di Trento celebra la Giornata del Seminario, occasione per volgere l’attenzione al luogo della formazione dei futuri sacerdoti.
Oggi in seminario a Trento ci sono 9 seminaristi della nostra Diocesi, 3 della Diocesi di Belluno-Feltre e 1 della Diocesi di Bolzano Bressanone.
Cosa vuol essere oggi il Seminario? “Un luogo dove lasciarsi guidare dalla compagnia di Gesù per diventare prima uomini autentici e poi pastori capaci di amare”, risponde il rettore don Tiziano Telch.
Qui il suo messaggio e quello dell‘Arcivescovo Lauro.

AL CONVEGNO ECUMENICO CONFRONTO FORTE-FERRARIO
Cattolici e protestanti, le sfide in gioco 
(17 novembre) Seconda giornata al partecipato convegno che vede riuniti a Trento cattolici e protestanti, a 500 anni dalla Riforma di Lutero, per uno sguardo comune.
Questa mattina stimolante dialogo tra teologi: il valdese Fulvio Ferraio e il vescovo Bruno Forte (foto Boato). Dai temi etici alle sottolineature teologiche, ma anche al ruolo delle donne nelle rispettive Chiese, il confronto ha mostrato la volontà di coltivare terreni di condivisione più che accentuare steccati. Questa sera (ore 20.45) la veglia in cattedrale guidata dall’arcivescovo Lauro e dai rappresentanti delle Chiese evangeliche.

Leggi tutto

 

Share Button

You must be logged in to post a comment Login