Primo Piano Trentino Alto Adige Valsugana Tesino

Valsugana, Lite tra parenti a Borgo: uomo estrae un coltello e colpisce il fratello di 53 anni

Share Button

Attimi di terrore giovedì sera a Borgo Valsugana

Borgo Valsugana (Trento) – Un uomo di 50 anni, nel pomeriggio di giovedì ha ferito gravemente con un coltello il fratello di 53 anni dopo una lite in strada in pieno centro, avvenuta in viale Ausugum, poco prima delle 17.

Il fendente lo ha colpito alla gola ma per fortuna la lama non è stata affondata in profondità.  La vittima dell’aggressione è finita in ospedale con 10 giorni di prognosi e tre punti di sutura. Il fratello è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Sul caso indagano i Carabinieri di Borgo Valsugana.

Immediata la chiamata di emergenza da parte di alcuni passanti. Sul posto interviene quindi il nucleo Radiomobile di Borgo che stava perlustrando la città. Apprese le prime notizie dalla vittima, in pochi minuti i carabinieri rintracciano l’autore dell’aggressione, che stava rientrando a casa. L’uomo viene portato in caserma.

Dopo la ricostruzione dell’accaduto, l’aggressore viene arrestato per tentato omicidio. I motivi dell’irragionevole gesto, spiegano i militari, sono riconducibili a vecchi e perduranti contrasti familiari.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *