Valle del Vanoi, Rapina Ufficio Postale di Prade nel 2015: condanna a quattro anni per un marocchino

Share Button

Lo straniero, era entrato nell’ufficio postale con un bastone, saltando il bancone e le protezioni di sicurezza, spaventando l’impiegata e sottraendo 1600 euro. Nei giorni scorsi è arrivata la condanna in primo grado per un marocchino di 29 anni grazie al lavoro svolto nei mesi scorsi dai carabinieri di Canal San Bovo guidati dal comandante Biagio Ficco

Prade (Valle del Vanoi) – Mancava poco alla chiusura dell’ufficio postale quando il giovane marocchino di 29 anni è entrato di sorpresa nell’ufficio in pieno centro al paese di Prade nel Vanoi, pretendendo il fondo cassa. L’uomo con volto parzialmente travisato e soprattutto un bastone in mano,ha ordinato all’impiegata di consegnare tutti i soldi. E’ successo nel maggio del 2015.

In seguito alle indagini dei Carabinieri di Canal San Bovo con la preziosa collaborazione dei residenti, è stato subito individuato il responsabile: un marocchino di 29 anni che è stato condannato in primo grado a quattro anni e sei mesi di reclusione e all’interdizione per cinque anni dai pubblici uffici. Un secondo imputato è stato invece riconosciuto innocente.

La rapina

Sono stati attimi di vero terrore per la responsabile del piccolo ufficio di Prade nella valle del Vanoi in Trentino, per il colpo messo a segno con destrezza. Verso le 12.30, poco prima della chiusura, la responsabile dell’ufficio si è vista spalancare la porta dell’ufficio con violenza.

Improvvisamente davanti a lei, si è ritrovata un uomo di origini straniere con occhiali scuri e volto coperto, che parlava italiano ma con accento nordafricano: in mano teneva un grosso bastone. In pochi minuti, lo straniero è riuscito a saltare il bancone e la protezione dell’ufficio, minacciando pesantemente la sportellista.

“Dammi i soldi o ti ammazzo”, ha detto l’uomo all’impiegata. Poco dopo, il malvivente ha raccolto subito il contante disponibile ed è fuggito fuori dall’ufficio, forse un complice lo stava attendendo poco distante in auto. Il ladro si è dileguato con un bottino di circa 1600 euro.

Le indagini

Sul posto sono intervenuti immediatamente i Carabinieri di Canal San Bovo che sono riusciti a scovare in breve tempo il malvivente. L’uomo è stato condannato a quattro anni di reclusione per rapina nell’ufficio postale del paese.

Share Button

You must be logged in to post a comment Login