Primo Piano NordEst Belluno Feltre

Turismo, Finozzi: “facciamo scoprire il Veneto agli emirati arabi. Se ne innamoreranno”

Share Button

Finozzi all’evento promozionale  “WHY DUBAI – Panoramica sulla stella del Golfo Persico”

article

NordEst – “Facciamo scoprire il Veneto agli Emirati Arabi: un Veneto straordinario di cui si innamoreranno perdutamente; lo ameranno per le opportunità di business e per la bellezza di questa terra”. Lo ha sottolineato l’assessore al Turismo e al Commercio Estero, Marino Finozzi, a margine dell’incontro che ha avuto a Venezia con una delegazione della Dubai Foreign Direct Investment (Dubai FDI), l’Agenzia per gli Investimenti del Dipartimento dello Sviluppo Economico del Governo di Dubai, che fornisce orientamento, sostegno e aiuto pratico agli investitori stranieri che cercano di costruire un business di successo in quel Paese..

L’incontro “WHY DUBAI – Panoramica sulla stella del Golfo Persico”, tenutosi oggi presso la Camera di Commercio di Venezia, è stato organizzato in collaborazione anche con Unioncamere Veneto, Veneto Promozione ed Itp Venice.

“Come partner non-profit – ha spiegato Finozzi – quest’agenzia lavora congiuntamente alle nuove imprese e compagnie esistenti per consentire un percorso fluido verso un successo consistente e sostenibile. Ma ritengo che ogni occasione sia buona per raccontare il nostro territorio e agli amici che abbiamo incontrato oggi a Venezia ho parlato naturalmente dell’importanza delle relazioni, ho raccontato di come il Veneto è ancora oggi terra di grandi imprenditori, di impresa all’avanguardia, di Made in Veneto. Ma ho anche aggiunto che qui ci sono luoghi straordinari da scoprire: e sono convinto che dagli Emirati arriveranno in tanti per le nostre ville palladiane, per le nostre città d’arte, per la nostra Pedemontana, per il mare, per la montagna. Il rapporto che esiste tra turismo e commercio estero e la relativa internazionalizzazione per le nostre aziende, è un legame strettissimo. Vale la pena farlo rendere al massimo”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *