NordEst

Truffa a Belluno, interviene la mobile e scopre altri due casi simili

Share Button

Nella giornata di martedì il personale di un supermercato di Belluno ha segnalato alla Centrale Operativa della polizia che poco prima due persone di sesso maschile, con uno strano comportamento, cercavano di creare confusione alle casse.

Al momento di pagare la merce di poco valore, cercando in più occasioni di cambiare banconote, avevano creato volutamente uno stato confusionale nelle cassiere con il fine di appropriarsi fraudolentemente di denaro.

Il personale della squadra mobile che si trovava in centro, è riuscito ad intervenire immediatamente intercettando l'auto segnalata e con la collaborazione di una pattuglia della Polizia Postale, procedevano al controllo degli occupanti C.S. di anni 36 e V.C. di anni 43, i quali si stavano già allontanando da Belluno in direzione dell'Autostrada.

A seguito di una breve attività investigativa il citato personale riusciva ad attribuire ai citati soggetti la responsabilità per la truffa ai danni di due diversi supermercati del capoluogo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *