Trento, ucciso da una fucilata: muore Michele Penasa

Share Button

Ucciso da un colpo di fucile di un cacciatore, mentre si mostravano l’un l’altro le armi. La vittima è Michele Penasa, guardacaccia in pensione: è stato colpito al ventre e a nulla sono valsi i tentativi di soccorso 

Trento – Tragedia in Val Rendena. Probabilmente un incidente fra cacciatori impegnati in una battuta di caccia. E’ successo lunedì attorno alle 20, nella zona di Malga Calvera, sopra Vigo Rendena.

Michele Penasa, 70 anni, cacciatore, pensionato ex guardacaccia è stato colpito a morte da una fucilata partita, sembra accidentalmente, dall’arma di un compagno di battuta; un 53 enne della Rendena. Il cacciatore forse teneva in braccio l’arma mentre chiacchierava con l’amico o forse stava proprio mostrandogli il fucile quando è improvvisamente partito un colpo che ha centrato in pieno stomaco Penasa.

Un terzo cacciatore che ha assistito alla scena ha subito chiesto subito aiuto al 112. Con l’elicottero sono arrivati in quota medici ed infermieri ma per il 70enne non c’è stato nulla da fare.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.