Trento, Guardia di Finanza: 236 denunce per frode fiscale nel 2016

Share Button

Individuate 253 persone sconosciute al fisco

Trento – Nel 2016 la Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige ha denunciato 236 persone accusate di 249 reati fiscali, il 75% dei quali riguarda emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta, omessa dichiarazione, occultamento di documentazione contabile e indebita compensazione.

I finanzieri hanno inoltre individuato due casi di frodi all’Iva, nella forma della “frode carosello”, 14 casi di evasione fiscale internazionale, 48 casi di evasione immobiliare, e 253 persone che, pur avendo svolto attività produttive di reddito, sono risultati completamente sconosciuti al fisco. Questi alcuni dei dati dell’attività svolta nel 2016 dal Comando regionale della Guardia di Finanza.

Sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata ed alla criminalità economico-finanziaria, effettuati 65 accertamenti economico-patrimoniali su condannati e indiziati di appartenere ad associazioni mafiose e loro prestanome, che hanno riguardato 242 fra persone fisiche e giuridiche.

Share Button

You must be logged in to post a comment Login