Primo Piano Trentino Alto Adige

Trento, escursionista di Monaco deceduto su sentiero in Val di Fassa

Share Button

Sabato poco prima delle 13 si è verificato un incidente mortale in Val di Fassa, dove ha perso la vita un escursionista tedesco di Monaco di 55 anni, scivolato su dei balzi di roccia per circa 50 metri mentre percorreva una traccia di sentiero che da Passo Coronelle conduce verso il Vajolet

eli118
eli118bisTrento – L’escursionista, un poliziotto, si trovava insieme alla moglie e al proprio cane, un cane poliziotto. I due turisti si trovavano in Italia in vacanza con il camper. Sabato mattina i due coniugi e il cane sono partiti per la gita da Passo Paolina.
Mentre percorrevano il sentiero n. 551 che da Passo Coronelle porta verso il Vajolet hanno deciso di seguire una traccia di sentiero, utilizzata una volta come scorciatoia, impegnativa per via di alcuni tratti esposti. Proprio su questa traccia si è verificato purtroppo il tragico incidente. L’uomo ha infatti perso improvvisamente l’equilibrio, scivolando su alcuni balzi di roccia per circa 50 metri. La caduta è stata fatale.
La moglie, sotto shock, ma incolume, è riuscita a chiamare i soccorsi, telefonando al 118. L’area operativa Trentino settentrionale del Soccorso alpino trentino, di concerto con la Centrale Unica di Emergenza, ha chiesto l’intervento dell’elicottero e delle squadre di terra del Soccorso alpino trentino della Zona Fiemme Fassa, ma quando i soccorritori sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare la morte dello sfortunato escursionista.
Con il verricello dell’elicottero si è quindi provveduto al recupero della salma che è stata trasportata a Pozza di Fassa. Anche la moglie del turista è stata portata a valle con l’elicottero, mentre il cane poliziotto, incolume, è stato condotto a valle lungo il sentiero da una squadra del Soccorso alpino trentino.
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *