Successo ‘green’ per gli studenti di Canal San Bovo

Share Button

Hanno ottenuto il primo premio per il progetto ‘Donuts party’ gli alunni di II^ U della Scuola secondaria di primo grado di Canal San Bovo nell’ambito del progetto didattico “Io e l’economia” green

Trento – L’iniziativa, volta a promuovere la cultura della sostenibilità ambientale, era patrocinata dal Bim Brenta e dalle Associazioni Junior Achievement Italia e H2O+ e ha visto il coinvolgimento di classi delle Scuole secondarie di primo grado di Valsugana, Primiero, Folgaria e Altopiano della Vigolana, tutte impegnate nell’individuare modelli di sviluppo responsabili ed ecosostenibili nel proprio territorio.

La commissione giudicatrice, costituita da vari componenti delle associazioni proponenti e da imprenditori trentini, ha ritenuto ‘Donuts party’ il miglior lavoro tra quelli presentati. Gli alunni di II^ U, guidati dalla professoressa Eliana Loss, docente di Tecnologia e referente del progetto, hanno raggiunto questo risultato attraverso un percorso annuale, che ha previsto prima alcuni incontri formativi curati da Marianna Moser (Associazione H2O+) e dall’imprenditore locale Nicola Svaizer, poi un concorso di idee per concretizzare gli apprendimenti in un progetto di impresa sostenibile.

Gli studenti hanno così immaginato Donuts party, un particolare evento gastronomico da realizzare a Caoria, paese ricco di natura, tradizione e storia. Nel progetto, per ora solo virtuale, la sostenibilità ambientale si concretizza in ogni servizio: dall’uso dei prodotti a km 0 alle posate ‘compostabili’, dalla raccolta differenziata al bike sharing, dalle fonti energetiche ‘rinnovabili’, alla promozione dell’evento con volantini in carta riciclata e con uno specifico sito internet.

Gli studenti di Canal San Bovo sono stati invitati a presentare pubblicamente il proprio lavoro nel corso della cerimonia di premiazione tenutasi lo scorso venerdì 31 maggio nella sede della Federazione Trentina della Cooperazione, in concomitanza col Festival dell’Economia.

Alla premiazione erano presenti il Presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder, il Presidente del Consorzio Bim Brenta, Sergio Scalet, oltre a Nadia Martinelli in rappresentanza della Federazione Trentina e gli imprenditori trentini membri della commissione giudicatrice.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.