Primo Piano Primiero Vanoi Belluno

Sportful Dolomiti Race 2016 per 4600 iscritti

Share Button

La squadra di Paolo_Bettini trionfa nella sfida olimpica su quella di Pietro Piller

sportful

Nordest – Grande spettacolo come ogni anno a Feltre, per l’edizione 2016 della Sportful Dolomiti race, corsa ciclistica, che ha visto ben 4600 iscritti. Nonostante il maltempo del pomeriggio di domenica e i disagi per le chiusure stradali, la gara ha richiamato l’attenzione di moltissimi appassionati delle due ruote e lo spettacolo non è mancato.

Da venerdì la città di Feltre è stata invasa da ciclisti provenienti da tutto il mondo pronti a portare a termine la loro impresa, la Gran Fondo: 204 chilometri e quasi 5.000 metri di dislivello scalando Cima Campo, Passo Manghen, Passo Rolle e Passo Croce d’Aune.

L’alternativa era il percorso Medio di 133 chilometri con un dislivello di tutto rispetto di 3.050mt scalando Cima Campo e da Castello Tesino puntando su Passo Broccon, Passo della Gobbera e Passo Croce d’Aune. Per la prima volta sarà chiuso anche il Passo Rolle per ben tre ore per garantire almeno alla maggior parte dei granfondisti maggiore sicurezza.

Accanto ai granfondisti da tutto il mondo, erano presenti numerosi campioni di diverse discipline sportive: Pietro Piller Cottrer, Antonio Rossi, Paolo Bettini, Silvio Fauner, Christian Zorzi, Jury Chechi, Gabriella Paruzzi e Rossano Galtarossa e molti altri.

I vincitori 2016

Dopo una incredibile rimonta Stefano Cecchini su Enrico Zen vince l’edizione 2016. Sul podio donne Lancioni davanti ad Odette Bertoldin e MCristina Prati.

Luigi Salimbeni primeggia invece nel medio della sportfuldolomitirace davanti a Cini e Cipriani. Barbara Lancioni vince in solitaria il Medio. Con lei sul podio anche Schartmuller e Tassinari.

La squadra di Paolo_Bettini trionfa nella sfida olimpica su quella di Pietro PillerCarmelo de Mariano e Giorgio Foschini sono invece le maglie nere della Sportful 2016.

– Tutti i risultati e le classifiche

Foto e immagini dalla gara 2016

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *