Soccorso ‘freerider danese’ in Val di Fassa

Share Button

Ha sbagliato itinerario finendo nel canale Holzer

elisoccorso2

Val di Fassa (Trento) – Intervento sabato  pomeriggio della stazione del Soccorso alpino Alta Fassa per soccorrere un freerider danese di 30 bloccato sul canale Holzer sul Pordoi.

Lo sciatore era salito in mattinata con la funivia del Sass Pordoi (Canazei), aperta da sabato, fino a quota 2.950 metri per poi scendere a valle dalla Forcella.

Ma ha sbagliato itinerario finendo nel canale Holzer, troppo impegnativo per le sue capacità. Il giovane, trovandosi in difficoltà e nel punto più ripido con una pendenza di 50 gradi, ha chiamato i soccorsi.

Alle 16.30 é cosi salita in quota la squadra del soccorso alpino, composta da sette uomini, che ha recuperato l’uomo con l’ausilio delle corde, per quello che è stato un intervento molto tecnico. Le operazioni, coordinate dal capo stazione Gino Comelli, si sono concluse alle 20 di sabato sera.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.