Primo Piano NordEst

Rovigo come Hyde Park a Londra, arriva lo speaker’s corner

Share Button

A lanciare l’idea di un “angolo dell’oratore” è il candidato sindaco Paolo Avezzù

hydepark

Rovigo – Rovigo come Londra, in piazza come ad Hyde Park. A lanciare l’idea di un ‘angolo dell’oratore’, uno speaker’s corner all’italiana, è il candidato sindaco Paolo Avezzù, che chiama a raccolta amici e sostenitori, chiedendo loro di arringare i concittadini per spiegare le buone ragioni della lista che appoggia la sua candidatura. L’appuntamento è per venerdì 29 maggio, giorno di chiusura della campagna elettorale, dalle 18,30 alle 20, nelle principali piazze rodigine.

Lo speaker’s corner, quello originale, è un’istituzione britannica. Il più celebre è senza dubbio quello di Hyde Park, ma nella Capitale inglese ve ne sono altri nei parchi di Kennington e Clapham Common, a Finsbury Park e a Victoria Park.

La storia di questo spazio, dedicato a quanti vogliono dire la loro senza rischi di censura, deve le sue origini alle proteste della classe operaia londinese nel 1855 quando fu sancita la Sunday Trading Bill, una legge che vietava ai commercianti di aprire i negozi di domenica, impedendo di fatto ai lavoratori di fare acquisti precludeva l’opportunità di fare le compere ai lavoratori. Nella sua secolare storia, lo speaker’s corner ha ospitato illustri oratori, da Karl Marx a Lenin, a George Orwell.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *