Primo Piano Trentino Alto Adige Valsugana Tesino

Roda di Vael, tre ragazzi tedeschi sono stati recuperati illesi sul Catinaccio. Martedì soccorso anche sul Lagorai

Share Button

Si è conclusa verso le 23.45 di lunedì notte l’operazione di recupero di tre escursionisti berlinesi – due uomini e una donna – in difficoltà sul Catinaccio. Martedì mattina soccorsa una persona a forcella Cece

Aiut Alpin Dolomites

Trento – Il gruppo – informa il Soccorso alpino trentino – si trovava al termine della via ferrata alla Roda di Vael quando tutti e tre i componentidel gruppo di Berlino,  sono scivolati per una cinquantina di metri lungo un canale dove c’è ancora neve.

L’allarme è arrivato verso le 22.15. Il Coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso ha chiesto l’intervento dell’elicottero che, una volta individuati i tre ragazzi, li ha verricelliati a bordo e portati al rifugio Roda di Vael. Non è stato necessario il trasporto in ospedale.

Elisoccorso su forcella Cece

Martedì mattina verso le 9 intervento dell’elisoccorso anche su forcella Cece, per un escursionista ferito ad una gamba. Era uscito con un compagno per una escursione in quota, quando per cause da accertare, sarebbe scivolato su un tratto ancora innevato. Si è procurato alcuni traumi non gravi alle gambe.

E’ stato recuperato dall’elicottero e trasferito all’ospedale di Cavalese poco prima delle 10 di martedì mattina.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *