Ritorna a Primiero la “Rassegna Musiche organizzata dalla Sezione di Tonadico della Fondazione Gioventù Musicale d’Italia” (PROGRAMMA)

Share Button

Nei mesi di luglio ed agosto, la Rassegna Musiche organizzata dalla Sezione di Tonadico della Fondazione Gioventù Musicale d’Italia in collaborazione con il Circolo Culturale “Castel Pietra” e il Comune di Primiero San Martino di Castrozza

Primiero (Trento) – Per la sezione di Tonadico il 2018 è una data molto importante perché ricorre il trentennale di attività.

L’importante traguardo è stato festeggiato in occasione della manifestazione “Palazzi Aperti 2018” con un concerto di musica classica del Quartetto d’archi “Daidalos” a Palazzo Scopoli. Al termine del concerto, l’assessore Francesca Franceschi, a nome dell’Amministrazione comunale di Primiero San Martino di Castrozza, ha consegnato al presidente della sezione di Tonadico, Bruno Bonat, una targa con la seguente motivazione: “Per la passione profusa nel valorizzare le giovani promesse musicali”.

Il cartellone 2018

Comprende 6 concerti di alto spessore, distribuiti nei mesi di luglio ed agosto. Vi partecipano musicisti italiani e stranieri vincitori dei più importanti concorsi internazionali di musica. La rassegna si apre con Umberto Jacopo Laureti, giovane ed emergente pianista italiano che ha avuto modo di farsi apprezzare nelle più prestigiose sale concertistiche italiane ed europee. Di recente ha conseguito presso la Royal Academy of Music di Londra anche il “Master of Arts con il massimo dei voti e il Dip RAM, il più alto riconoscimento accademico assegnato dalla stessa istituzione. A Tonadico propone un programma molto impegnativo con l’esecuzione della Sonata in do minore n. 21 D 958 di Franz Schubert; due Notturni, la Berceuse in re bem. Magg. Op. 57 e la Polonaise-Fantasie di Chopin (Tonadico – Palazzo Scopoli ore 21.00).

Il duo Jacopo Taddei (saxofono) e Samuele Telari (fisarmonica) si esibirà al Palazzo delle Miniere il 25 luglio 2018 ad ore 17.30. J.Taddei ha conseguito la laurea con lode e menzione d’onore al Conservatorio G.Verdi di Milano. Nell’estate 2016 gli è stata riconosciuta una borsa di studio al Berklee College of music di Boston. Il successo d’oltreoceano fa seguito ai venti premi assoluti che Jacopo ha ottenuto, dal 2006 al 2016, in competizioni internazionali e nazionali. Samuele Telari, invece, è sicuramente tra i più interessanti talenti del mondo fisarmonicistico e musicale di oggi. Ha vinto numerosi premi che lo hanno portato alla ribalta: su tutti il “Premio Citta di Castelfidardo” nel 2013, arrivato 20 anni dopo l’ultimo trionfo italiano e il Premio Abbado nel 2015.

Sempre a Palazzo delle Miniere il 2 agosto ad ore 17.30 ci sarà il concerto dell’Esmé Quartet, formato da quattro musiciste coreane. Questa formazione cameristica ha debuttato in maniera sensazionale sulla scena internazionale nell’aprile 2018 vincendo la prestigiosa “Wigmore Hall International String Quartet competition di Londra”, uno dei più importanti concorsi per quartetto del mondo. Il programma comprende il Quartetto in sol maggiore n. 81 op.77/1 di F.J.Haydn e il Quartetto in si bemolle maggiore op. 130 n.13 di L.V.Beethoven.

L’arpista Agnès Clément si esibirà, invece, a Palazzo Scopoli il 5 agosto ad ore 21.00. Vincitrice di numerosi concorsi internazionali, tra cui quello ARD di Monaco nel 2016. È stata invitata ad esibirsi in importanti manifestazioni internazionali in Europa, Canada e soprattutto negli Stati Uniti, dove ha tenuto numerosi concerti. Svolge una intensa attività didattica e concertistica.

Il Trio Gunta Abele (violoncello) – Filipa Nunes (clarinetto) – Giovanni Fornasini (pianoforte) presenta un programma “in tono” con l’edificio nel quale viene eseguito (Palazzo Scopoli-Casa del cibo): infatti, il titolo del concerto, non a caso, è: “Una sera a tavola con Rossini, Beethoven, Bernstein e Castelnuovo-Tedesco (Palazzo Scopoli 9 agosto 2018 ore 21.00). La Rassegna si chiude con un concerto del Polish Cello Quartet, un quartetto di violoncelli composto da musicisti polacchi.

Questi artisti appartengono alla nuova generazione dei violoncellisti polacchi, quella che ha avuto l’onore e il privilegio di acquisire le proprie competenze beneficiando degli insegnamenti di insigni musicisti. Nel curriculum di ogni componente del Gruppo ci sono numerosi premi sia come solisti che come cameristi. Inoltre, hanno frequentato numerosi corsi di perfezionamento presso i più importanti centri europei di musica.

Il programma:

24.07.2018
UMBERTO JACOPO LAURETI (pianoforte)
Palazzo Scopoli ore 21.00

25.07.2018
DUO TADDEI (sax) – TELARI (fisarmonica)
Palazzo delle Miniere ore 17.30

02.08.2018
QUARTETTO ESME’ (quartetto d’archi)
I° premio concorso internazionale di Londra 2018
Palazzo delle Miniere ore 17.30

05.08.2018
AGNES CLEMENT (arpa)
I° premio concorso internazionale ARD di Monaco 2016
Palazzo Scopoli – ore 21.00

09.08.2018
TRIO GUNTA-NUNES-FORNASINI (violoncello, clarinetto, pianoforte)
Palazzo Scopoli – ore 21.00

24 agosto 2018
POLISH CELLO QUARTET
Palazzo Scopoli – ore 21.00

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.