Riconfermato il successo di “Mezzano Romantica”: indotto di 539mila euro sulla Valle

Share Button

53 spettacoli gratuiti, 280 artisti provenienti da tutto il mondo che si sono esibiti in concerti e rappresentazioni teatrali, un successo di pubblico senza precedenti

Mezzano (Trento) – Si chiude con un bilancio più che lusinghiero la settima edizione di Mezzano Romantica, che fra luglio e agosto ha trasformato questo Borgo Bello d’Italia in un palcoscenico diffuso, che ha attratto con la sua magia migliaia di turisti in vacanza nel Primiero.

Organizzato dal Comune di Mezzano, con spettacoli in tutti i paesi della vallata, Mezzano Romantica si è confermato uno dei festival più interessanti e vari del panorama culturale estivo del Trentino ed è stato un importante volano per il turismo del Primiero.

L’indotto generato da Mezzano Romantica – ha evidenziato l’Assessore al turismo e alla cultura Ivano Orsingher nel corso della conferenza stampa di chiusura della manifestazione – è stimato in 539 mila euro, di cui hanno beneficiato alberghi, ristoranti, bar, negozi ed altri servizi turistici non solo di Mezzano, ma anche di tutto il Primiero, per una media di spesa di 80 euro circa a persona.

“Ciò testimonia come la cultura, soprattutto quando sa essere divulgativa come nel caso di Mezzano Romantica, può diventare un importante volano per l’economia locale – ha proseguito Orsingher – Siamo fermamente convinti che la strada che abbiamo intrapreso sia quella giusta e intendiamo riproporre la manifestazione anche l’anno prossimo, arricchendone sempre più il cartellone”.

“Importante – conferma anche il sindaco Ferdinando Orler – , dal punto di vista culturale e turistico, è il fatto che per il quarto anno consecutivo la Music Academy International di New York (fra le più prestigiose accademie musicali della Grande Mela) ha tenuto i suoi corsi di perfezionamento a Mezzano e in vari paesi del Primiero”.

I giovani studenti e insegnanti provenienti da America, Asia ed Europa hanno eseguito in circa un mese ben 45 spettacoli fra musical, concerti da camera e d’orchestra, opera, di cui 25 a Mezzano.

“Siamo veramente orgogliosi che la Music Academy International abbia scelto la nostra valle per i suoi stage estivi, che negli anni precedenti si erano tenuti a Bruges e a Siena – conclude Orsingher – Ciò significa che da noi hanno trovato quel mix di natura, storia, tradizioni, buon vivere, che ne fanno il luogo ideale e accogliente per dedicarsi in tranquillità ai propri studi.”

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.