Primiero, dolore a Mezzano e Feltre per la scomparsa di Renata Zannin nel grave incidente verso San Giovanni

Share Button

Lo schianto è avvenuto venerdì pomeriggio in discesa, lungo la strada che collega la zona di prati San Giovanni – dove la famiglia ha una struttura rurale – e il paese di Mezzano. Elisoccorso, Vigili del fuoco e Carabinieri mobilitati in zona. Indagini in corso sulle cause del tragico incidente, non si esclude un malore. Dolore a Mezzano e Feltre

L’auto incidentata, dopo il recupero a bordo strada

Mezzano (Trento) – Ha perso la vita finendo fuori strada, tra la zona di prati San Giovanni e Mezzano, mentre rientrava da una visita al maso di famiglia. E’ Renata Zannin, 75 anni di Feltre (Belluno) sposata con un primierotto, tre figli, la vittima del tragico incidente avvenuto venerdì pomeriggio nel Primiero.

Troppo gravi le ferite riportate

Per cause in corso di accertamento, l’auto (una Honda) è uscita autonomamente, nei pressi di una curva molto stretta, finendo la sua corsa, capovolta in un dirupo, nel bosco sottostante.

La donna è stata sbalzata fuori dall’abitacolo, riportando gravissime ferite. Immediato è scattato l’allarme, venerdì pomeriggio verso le 17.30, in seguito alle segnalazioni di un passante che ha notato i resti dell’auto a bordo strada.

Elisoccorso sul posto

A Mezzano, oltre all’ambulanza è arrivato da Trento anche l’elisoccorso con l’equipe medica che ha sbarcato in zona i sanitari.

Purtroppo però, per la donna non c’è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate.

Accertamenti in corso

Il grave incidente è avvenuto nella giornata odierna – secondo le diverse testimonianze raccolte in zona -, ma sulla dinamica e sulle cause, sono ancora in corso gli accertamenti dei Carabinieri di Primiero San Martino di Castrozza coordinati dal comandate Sandro Colautti, intervenuto sul luogo del tragico schianto. In zona hanno operato inoltre, i Vigili del fuoco di Mezzano e la Polizia locale di Primiero nei pressi del paese.

In tarda serata la salma della sfortunata donna feltrina, è stata recuperata e trasferita alla camera mortuaria di Pieve (Transacqua). Particolarmente impegnative, si sono rivelate invece le operazioni di recupero del mezzo incidentato, da parte dei Vigili del fuoco della zona, che hanno dovuto lavorare diverse ore, per riportare la macchina a bordo strada, con l’utilizzo di un mezzo pesante.

Il recupero dell’auto

La zona dell’incidente e i primi soccorsi

La curva dove è avvenuto l’incidente. Per cause in corso di accertamento, la vettura è finita verso il dirupo, sulla destra
I resti dell’auto a bordo strada e più avanti la scarpata in mezzo al bosco
La macchina capovolta. Particolarmente complicate le operazioni di recupero da parte dei Vigili del fuoco

Carabinieri e Vigili del fuoco intervenuti nella zona dell’incidente tra Mezzano e la chiesetta di San Giovanni
Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.