Prezzi: Istat, Bolzano e Trento al top

Share Button

Unione consumatori, rincari inaccettabili

Bolzano  – Bolzano, subito seguita da Trento, si conferma la città italiana con il maggiore rincaro del costo della vita: è quanto risulta dai dati sull’inflazione nei capoluoghi di provincia diffusi dall’Istat.

“Gli italiani in vacanza non hanno beneficiato del rallentamento dei prezzi. Come al solito si specula allegramente su chi va in ferie”, commenta il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, contestando come “inaccettabili” i rincari su biglietti aerei, traghetti e pacchetti vacanze.

Per quanto riguarda il capoluogo altoatesino, rispetto alla media italiana, una famiglia di Bolzano di quattro persone ha un rialzo del costo della vita triplo, l’inflazione del 2,3% si traduce infatti in una stangata aggiuntiva di 1.287 euro l’anno.

Segue Trento, dove il rialzo dei prezzi dell’1,8% determina un aumento dei costi di 919 euro. Tra le regioni più care, in Trentino Alto Adige l’inflazione del 2% significa, per una famiglia di 4 persone, una batosta di 1081 euro l’anno.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.