Parigi, spari sugli Champs-Élysées: terrore Isis sul voto

Share Button

Spari sugli Champs Elysées a ParigiChamps Elysées, il momento dell’attaccoAbu ‘il belga’, chi è il killer degli Champs ElyséesAttacco Champs-Élysées, turisti fuggono con le mani in altoPresidenziali Francia, ecco chi sono i candidatiGentiloni alla Casa Bianca, al via bilaterale con Trump

Parigi (Francia/Adnkronos) – Primi arresti a poche ore dall’attentato di Parigi (FOTO). Tre familiari dell’attentatore, Karim C, morto durante l’attacco, sono stati arrestati. Lo riferiscono le agenzie, citando fonti giudiziarie.

Dalla rivendicazione dell’Isis – tramite l’agenzia Amaq, che ha riferito che l’attacco è stato compiuto da “combattenti” dello Stato Islamico, uno dei quali viene individuato in Abu Yusuf al Beljiki, ovvero ‘il belga’ – sembra che ci sia un complice. Sarebbe lui l’uomo segnalato dai servizi belgi ai colleghi francesi dopo l’attacco come un possibile sospetto e che oggi si è presentato a un commissariato di Anversa.

La polizia francese ha condotto nella notte perquisizioni nel domicilio del 39enne che ieri sera ha aperto il fuoco con un kalashnikov. L’abitazione dell’uomo, che era noto alle autorità come soggetto radicalizzato, si trova nel comune di Chelle, nella regione dell’Ile de France.

La sparatoria

E’ avvenuta all’angolo con la nota brasserie Fouquet’s. La zona è stata chiusa dalla polizia e viene sorvolata da un elicottero. La sparatoria è avvenuta mentre è in corso l’ultimo dibattito televisivo fra i candidati alle presidenziali di domenica.

Guarda la Tv francese

Share Button

You must be logged in to post a comment Login