Primo Piano

Nordest, anziano di 95 anni uccide la moglie di 90 in ospedale a Mestre e si spara

Share Button

Ferita alla testa risultata fatale. L’uomo morto poche ore dopo

mestre

Nordest – Ernesto Cecchinato, 95 anni, ha sparato e ucciso la moglie 90enne, Loredana Pedrocco, entrambi di Mestre ma da qualche tempo alloggiati in un hotel di Abano Terme. L’anziano di 95 anni ha ucciso la moglie di 90 nell’atrio dell’ospedale all’Angelo di Mestre.

L’uomo aveva ucciso la donna con due colpi di pistola, legalmente detenuta, al petto per poi volgere l’arma verso sé stesso e spararsi alle tempia destra. Il colpo non era stato fatale nell’immediato ma i neurochirurghi avevano già annunciato che non ci sarebbe stato nulla da fare per i gravi danni al cervello.

I recenti casi di Pordenone

Sei persone uccise in sette mesi. Delitti che hanno avuto come obiettivo principalmente le donne: delle sei vittime, solo una era un uomo – il caporal maggiore Trifone Ragone, ucciso in auto assieme alla fidanzata Teresa Costanza – mentre le altre tradiscono un’escalation terribile della violenza di genere, con addirittura tre giovani donne under 30 e perfino una bimba di soli sette anni. Tutte trucidate da parenti o addirittura da marito e padre, come nel caso di Touria Errebaibi e la figlia Hiba, uccise il 15 aprile.  L’ultimo episodio poche settimane fa in una via del centro: a trovare la morte per mano di un congiunto sono state madre e figlia cinesi, di 49 e 22 anni.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *