Minaccia e picchia la madre per soldi, arrestato

Share Button

Il figlio dovrà rispondere di estorsione e lesioni personali

Arco (Trento) – I carabinieri di Arco hanno arrestato un 28enne pregiudicato di Arco perché ritenuto responsabile di violenza sulla madre pensionata. L’uomo dovrà rispondere delle accuse di estorsione, lesioni personali e minacce aggravate continuate.

Negli ultimi mesi i carabinieri di Arco hanno effettuato quattro interventi in una palazzina dell’Oltresarca per litigi furiosi tra madre e figlio, invitando la donna, che non voleva sporgere querela, a recarsi presso il Centro antiviolenza per farsi aiutare. Nei primi giorni del mese di giugno la madre ha trovato la forza di recarsi presso la Stazione dell’Arma per denunciare il figlio, così il Tribunale di Rovereto ha emesso una misura di allontanamento da casa nei confronti dell’uomo.

La stessa sera, però, il figlio si è recato dalla madre: il 28enne si è arrampicato sui balconi fino al secondo piano per forzare una finestra e poter entrare, ma i vicini hanno chiamato le forze dell’ordine. L’uomo è stato quindi arrestato e portato in carcere a Trento.
 

 

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.