Primo Piano

Maltempo Primiero Vanoi Mis: tetti scoperchiati, frane sulle strade, black out e disagi (IMMAGINI)

Share Button

Disagi e difficoltà ovunque

Primiero (Trento) – Grande lavoro in queste ore dei Vigili del fuoco locali e di tutto il sistema della Protezione civile trentina per riaprire strade isolate da ore a causa del maltempo.

Critica la zona di Caoria così come a Ronco nel Vanoi, dove mancano corrente e segnale telefonico da ore con piante cadute e numerosi smottamenti.

A Prade il torrente divora un tratto di strada (dopo ponte Berni) e un’auto rimane chiusa tra le piante cadute, fortunatamente senza conseguenze per l’intervento immediato dei Vigili del fuoco. Molti tetti sono stati scoperchiati e numerose piante cadute sulle strade.

Problemi anche a Tonadico, Siror, in Val Canali e a San Martino di Castrozza dove manca l’elettricità. Franato anche qui un tratto di strada, mentre passo Rolle è chiuso.

Allerta, tetti scoperchiati e qualche sfollato anche tra Mezzano e Imèr con il torrente Cismon ingrossato.

Posti di blocco dei Carabinieri a Imèr e della polizia locale e Guardia di Finanza a Siror.

La situazione più critica resta sullo Schenèr dove la strada è franata nei pressi della Centrale elettrica

Due persone sono rimaste ferite in modo non grave durante le verifiche in zona.

Al lavoro anche i geologi della Provincia per verificare i casi più critici.

Acsm sta lavorando a pieno ritmo anche il supporto di aziende esterne, per il ripristino dell’energia elettrica.

Con le scuole chiuse e i trasporti interrotti, l’invito è a rimanere a casa.


Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *