A Lubiana l’associazione ‘Camposaz’ riceve il premio “Big See Architecture 2019”

Share Button

La reltà primierotta ha ottenuto il riconoscimento ‘Big See Architecture 2019’ per la realizzazione di una piattaforma coperta in legno ad  Armenis in Romania

 

Lubiana (Slovenia) – L’associazione Camposaz, attiva dal 2013 nell’organizzazione di workshop di autocostruzione in scala 1:1, ha ricevuto a Lubiana, il 17 aprile scorso, un importante riconoscimento internazionale. Si tratta del premio “Big See” che seleziona annualmente le migliori opere di architettura realizzate nell’intera Europa centro-orientale.

L’associazione Camposaz, nata nel 2013 a Primiero dove ha avviato le prime esperienze di autocostruzione, ha in questi anni operato in tutta Europa portando a termine più di 20 workshop e coinvolgendo nella loro realizzazione più di 200 giovani architetti, designer e paesaggisti provenienti da tutto il mondo.

Ad essere premiata al Big See è stata un’opera realizzata ad Armenis in Romania nel 2016 su invito da parte sezione locale del Wwf.

Si tratta nello specifico di una piattaforma coperta in legno destinata all’osservazione dei bisonti che in quell’area particolarmente selvaggia pascolano allo stato brado.

L’intervento è stato, come sempre, concepito e realizzato in soli dieci giorni, facendo fronte, anche grazie al supporto degli operatori locali del Wwf, a tutte le problematiche di natura logistica connesse alla realizzazione di un’opera di tali dimensioni in un area totalmente disabitata.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.