Lona Lases, dopo lo scontro auto – camion, è sempre grave il medico Casagranda

Share Button

E’ in un letto della rianimazione dell’ospedale Santa Chiara, Luciano Casagranda, medico di base molto conosciuto nella zona dell’altopiano di Pinè dove esercita la professione da anni. Casagranda è rimasto vittima di un violento scontro fra la sua auto ed un camion, lunedì mattina, al momento di recarsi al lavoro

Lona lases (Trento) – E’ ricoverato in condizioni gravi al Santa Chiara di Trento, il noto medico Luciano Casagranda di 67 anni, dopo il violento scontro tra la sua auto e un camion in Val di Cembre. Saranno i Carabinieri di Cavalese a dover ricostruire l’esatta dinamica del grave incidente avvenuto lunedì a Lona Lases.

Per cause in corso di accertamento, la Bmw, guidata dall’anziano si è scontrata con il mezzo pesante poco prima di mezzogiorno, all’inizio del paese. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari con il supporto dell’elicottero da Trento.

  • In breve

Saranno 471 i nuovi posti a tempo indeterminato per il prossimo anno scolastico. Lo ha annunciato la Provincia ai sindacati nell’ambito dell’incontro con l’assessore Mirko Bisesti e i dirigenti del Dipartimento della Conoscenza. In particolare ci saranno 171 stabilizzazioni per la scuola primaria, 134 nelle medie, 157 per le superiori, a cui si aggiungono 9 docenti con il patentino ladino. I nuovi ingressi a tempo indeterminato sono legati ai pensionamenti: a settembre 2019 i docenti in pensione saranno 344 e, sulla base di un Protocollo siglato nel 2014 tra sindacati e Provincia, verranno sostituiti totalmente con posti a tempo indeterminato.

 

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.