“Il libro è morto. Viva il libro!”: l’originale mostra è visitabile fino al 24 marzo nella Biblioteca di Primiero

Share Button

Si tratta di una selezione di 50 opere della 23^ Rassegna Internazionale di Satira e Umorismo “Città di Trento” organizzata dallo Studio d’Arte Andromeda che sta girando per le Biblioteche del Trentino

Primiero (Trento) – È ospitata dalla Biblioteca Intercomunale di Primiero e visitabile fino al 24 marzo la mostra “Il libro è morto. Viva il libro!”.  Il libro è stato scelto, dallo Studio d’Arte Andromeda, come tema della XXIII edizione della Rassegna internazionale di satira e umorismo e si è rivelato fonte di grande suggestione ed attualità.

La mostra, presenta una selezione di opere che, attraverso la matita di abili disegnatori di nazionalità differenti, passano in rassegna la storia del libro, i diversi volti del lettore, le sue abitudini e manie, la censura e la limitazione della libertà culturale.

Una proposta e un momento di riflessione per chiedersi con senso artistico unito all’umorismo se il libro sia davvero morto. La risposta sta nelle illustrazioni per un totale di 1126 che ben 518 disegnatori da tutto il mondo hanno inviato nel 2015 partecipando alla Rassegna internazionale.

Parte di queste opere sono diventate, a cura dell’ufficio per il Sistema Bibliotecario Trentino, una mostra itinerante che stimola un ragionamento sull’attualità e sul futuro del libro, delle biblioteche e della lettura. Le tavole sono esposte in una successione di allegorie e metafore grafiche di tema differente, proprio come i libri sugli scaffali di una biblioteca.  Tra i sorrisi, la mostra ci induce anche a riflettere sulla più volte annunciata morte del libro e sui nuovi supporti di lettura, sul libro come simbolo di libertà di pensiero ed espressione e sul rischio della censura.

La mostra è corredata da un piacevole catalogo e in concomitanza alla mostra si terrà anche il workshop “dall’idea al Fumetto” con la partecipazione di alcuni ragazzi dell’istituto superiore di Primiero. La mostra è liberamente visitabile in orario di apertura della Biblioteca.

  • In breve

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.