Rinasce la storica “Casa dei Bellotti”, Taufer cerca volontari

Share Button

Sgombero macerie e primi lavori di ricostruzione per la storica abitazione di Flavio Taufer. Si cercano volontari

Bellotti

Bellotti (Lamon) – “Tempus fugit, spensieratezza manent” è la scritta che si legge chiaramente sulla casa di Flavio Taufer, divorata nelle scorse settimane da un incendio di natura accidentale, che non sarebbe nemmeno legato all’impianto fotovoltaico ma le verifiche sono ancora in corso.

Cio’ che più conta però, è che la storica casa dei Bellotti rinascerà più bella di prima con l’aiuto di tutti. Lo conferma lo stesso Taufer, lasciandosi andare ad un sorriso dopo tante lacrime versate per un tesoro andato in fumo.

Ed ora il maestro primierotto, impegnato anche come consigliere della Comunità di valle, scrive sulle pareti della casa, quali sono i suoi propositi.

Una scritta sul muro per ricominciare

“Genius loci è ancora qui – si legge sulla parete – questa casa patrimonio di tutti risorgerà così com’era. Siamo in molti a condividere questo sogno. Per la prossima sagra 2014 tornerà una dimora bella e ospitale”.

L’invito ad aiutare nella ricostruzione

E poi l’invito finale di Taufer, scritto sempre di proprio pugno sui resti della casa, rivolto a quanti volessero collaborare alla sua ricostruzione: “Ho bisogno del vostro aiuto: braccia, ingegno, arte e passione, solidarietà, amicizia e determinazione. Per donazioni: Fondo ricostruzione Bellotti c/o Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi”.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.