Primo Piano NordEst Belluno

Dolore a Lamon per la morte improvvisa in casa di Fabiano Ruggeri a 38 anni

Share Button

Lutto nel Lamonese per la scomparsa del giovane

Lamon (Belluno) – Fabiano Ruggeri, 38 anni, viveva da solo e da qualche anno lavorava alla Clivet.
Il corpo senza vita dell’uomo, è stato rinvenuto all’interno della propria abitazione di Lamon, nel pomeriggio di mercoledì 8 gennaio.

Fabiano agli amici:”Ho un po’ di influenza”

Aveva detto agli amici di non sentirsi molto bene il 38enne operaio della Clivet trovato morto nella casa di via Rigoi al civico 11 a Lamon.

Il giovane, era rientrato dalla Sardegna, doveva aveva trascorso le Feste con la famiglia e dal 2 di gennaio nessuno lo aveva più visto. Era deceduto da alcuni giorni nella sua casa, che era chiusa dall’interno.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Feltre, per gli accertamenti del caso. La Procura ha disposto l’autopsia per chiarire le cause del decesso, ma tutto lascia pensare ad una morte naturale.

In breve

Feltre, Teatro de la Sena, apre il cantiere per il completamento. Sono partiti in queste ore, con i primi sopralluoghi, i lavori di allestimento del cantiere che riguarda l’ultimo stralcio di interventi in programma al teatro de la Sena di Feltre. L’area di cantiere, in corrispondenza di Piazzetta delle Biade, sarà recintata a partire dall’inizio della prossima settimana, durante la quale sarà anche installata una gru nei pressi del Palazzo della Ragione. Nel periodo successivo, l’ingresso al municipio verrà garantito da un percorso pedonale di accesso da via Mezzaterra, lungo la facciata dell’edificio, mentre sarà possibile il passaggio veicolare verso via Lusa. Via Beccherie sarà invece parzialmente chiusa alle automobili, tra la zona di uscita degli ascensori e via Lusa. Dagli ascensori stessi è poi previsto un passaggio pedonale su via Beccherie. L’ultimo stralcio di interventi, che riguarda – tra l’altro – la costruzione dell’ascensore esterno, è stato assegnato, a seguito di gara, a un’associazione temporanea di imprese (Ati) avente capofila la ditta Atheste Costruzioni di Este (PD). L’importo complessivo dei lavori è pari a 1 milione 290 mila euro + Iva. La conclusione dei lavori, se non vi saranno imprevisti particolari, è prevista per la fine di quest’anno.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *