Controlli dei Carabinieri, positivo all’alcol test provoca incidente alle 6.30 di mattina. Militari del Vanoi fermano un giovane con dosi di eroina

Share Button

Proseguono i controlli sul territorio dei Carabinieri della Compagnia di Cavalese

Cavalese (Trento) – Prosegue l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Cavalese finalizzati alla prevenzione, svolta in orario diurno e notturno dalle Stazioni Carabinieri di Cembra-Lisignago e San Giovanni Di Fassa – Sen Jan e dalle gazzelle del Nucleo Radiomobile nel territorio di competenza in quest’ultimo periodo hanno consentito di rilevare 6 infrazioni di particolare gravità a carico di alcuni soggetti che si mettevano alla guida dopo aver abusato in maniera considerevole di bevande alcoliche.

Ubriaco alla guida provoca incidente

Di particolare rilevanza assume l’intervento eseguito dal Nucleo Radiomobile in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Molina a seguito di un sinistro stradale registrato alle ore 6.40 di mattina di lunedì 11 marzo a Cavalese. Il controllo alcolemico effettuato dai militari sulle parti coinvolte, dava esito positivo su una di esse, rilevando un tasso di ben quasi 4 volte quello consentito ai termini di legge. Il conducente veniva quindi deferito all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 186 del Cds per guida in stato d’ebrezza ed il mezzo in suo uso sequestrato ai fini delle confisca.

Dosi di eroina sequestrate dai Carabinieri del Vanoi

Nella rete dei Carabinieri di Canal San Bovo è inoltre finito un giovane residente nel Primiero individuato a seguito della capillare attività di controllo svolta sul territorio. Secondo quanto comunica il Comando della Compagnia di Cavalese, il giovane già noto ai militari, è stato così sottoposto ad un approfondita verifica che ha dato esito positivo in quanto è stato ritrovato in possesso di alcune dosi di eroina, poste poi sotto sequestro.

Share Button

Lascia un Commento

Your email address will not be published.