Primo Piano Trentino Alto Adige

Bolzano, Renzi: “L’Ue non può essere la patria di burocrazia e banche, sia la casa dei cittadini”

Share Button

Il premier ammonisce: “L’Europa ha un futuro se mette insieme la capacità di coinvolgere i cittadini. Non serve avere una moneta comune se non hai in comune un destino”. Quanto all’Italia “ha bisogno di avere fiducia in se stessa”. Renzi contro la Bundesbank: “L’Europa è dei cittadini non dei banchieri”

renzi

Bolzano (Adnkronos) – “L’Europa non può diventare la patria delle burocrazie e delle banche”, la dobbiamo “difendere dall’assalto della tecnocrazia per farne la casa della politica, dei valori e dei cittadini”. Lo ha detto Matteo Renzi parlando a un convegno a Bolzano. Per il premier, “l’Europa ha un futuro se mette insieme la capacità di coinvolgere i cittadini. Non serve avere una moneta comune se non hai in comune un destino”. Renzi ha spiegato: “L’Italia sa che c’è un valore più grande di quello economico, c’è una storia comune, valori educativi e culturali e anche di scommessa sul bello”.

“C’è un libro di Chesterton, ‘Il Napoleone di Notting Hill’, che racconta la storia di un sindaco pazzo di Notting Hill, che non esiste come comune perché è un quartiere di Londra -ha raccontato Renzi-. Lui definisce una terra spiritualmente viva anche se non ha confini spirituali, una comunità fatta di donne e uomini che quindi ha un’anima. Arrivando al paradosso di dire che anche un luogo insignificante è poetico se riflette l’identità che tiene insieme un popolo”.

“Noi vogliamo essere costruttori di bellezza in un’Europa – ha detto Renzi – che non può inaridire l’anima e perdere la ragione del suo esistere. E’ molto bello che nel momento in cui tante istituzioni e associazioni stanno ricordando il centenario dello scoppio della guerra mondiale, in questo territorio un pezzo fondamentale di Europa, l’Austria, l’Italia, il Tirolo, l’Alto Adige, le province autonome, insieme riflettano su cosa ci unisce e anche simbolicamente sulle infrastrutture che ci collegano”, ha scandito il presidente del Consiglio. Nel ricordo “c’è un valore di condivisione ma nel progetto c’è un valore del futuro. Noi abbiamo voglia di ricordare ma anche di costruire pace, prosperità e bellezza”.

Quanto al nostro Paese, “c’è bisogno di una grande qualità che l’Italia non ha avuto negli ultimi anni: la fiducia in se stessi. L’Italia ha perso autorevolezza perché ha perso autostima e si è raccontata solo come un insieme di problemi”.

“Ho sempre pensato che la parola rottamare – ha spiegato – non fosse cancellare il passato. E’ fondamentale, poi c’era il caso di alcuni politici romani…. Se vogliamo costruire il futuro non possiamo essere schiacciati sul presente”, ha sottolineato il premier.

Kompatscher con il premier Renzi e il ministro Lupi (secondo da destra). A sinistra il presidente del Trentino Ugo Rossi. Foto: USP/Khuen Belasi.

Renzi e Kompatscher in visita al BBT: impegno del governo

Il governo italiano assicura l’impegno per il futuro, rispettando i tempi di costruzione: è quanto ha assicurato il presidente del Consiglio Matteo Renzi oggi pomeriggio (5 luglio) nel corso del sopralluogo a Mules al cantiere del tunnel di base del Brennero su iniziativa del presidente della Provincia Arno Kompatscher.

Kompatscher, Renzi e Faymann a Castel Presule. Foto: USP/KhuenBelasi.

Europa e Regioni: vertici politici discutono a Castel Presule

Sussidiarietà, cooperazione trasfrontaliera, valorizzazione delle Regioni in Europa: i premier Matteo Renzi e Werner Faymann, i presidenti di Alto Adige Arno Kompatscher, del Tirolo Günther Platter e del Trentino Ugo Rossi hanno ribadito oggi (5 luglio) a Castel Presule questi obiettivi nel convegno a Castel Presule.

Renzi al BBT: variazione di programma, giornalisti a Fortezza alle 13.30

IMPORTANTE PER LE REDAZIONI: Cambiano gli orari del programma della visita di oggi (5 luglio) in Alto Adige di Matteo Renzi. Il sopralluogo con il premier al cantiere del tunnel di base del Brennero è anticipato, pertanto giornalisti e operatori accreditati dovranno trovarsi già alle 13.30 all’Infopoint del BBT alla stazione di Fortezza.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *