Primo Piano Trentino Alto Adige

Bolzano, 14 liste ammesse e si chiude l’era Durnwalder

Share Button

Sabato l’ultimo congresso Svp da presidente per Durni

durni

Bolzano – Dopo aver salutato il Consiglio provinciale che per tanti anni lo ha visto in prima linea, sabato sarà l’ultimo congresso Svp da presidente, che celebra la fine dell’era Dunrwalder.

L’assemblea si svolge nell’imminenza delle elezioni provinciali che, il 27 ottobre, sanciranno la chiusura della carriera politica del governatore Luis Durnwalder che lascia dopo un quarto di secolo la guida della Provincia autonoma.

Il ‘partito di raccolta’ dei sudtirolesi ha da tempo deciso quale sarà il suo successore: si tratta di Arno Kompatscher, 30 anni più giovane di del “patriarca” Durnwalder.

Le elezioni provinciali a Bolzano

E’ stato sorteggiato oggi (giovedì 26) l’ordine dei simboli sulle schede elettorali per il voto del prossimo 27 ottobre. In lizza alle provinciali ci saranno 14 formazioni politiche, 2 invece le liste escluse (Fratelli d’Italia e Italia dei Valori).

Il sorteggio dell’ordine dei simboli sulla scheda elettorale è stato effettuato in serata a Palazzo Widmann a Bolzano dalla Commissione elettorale centrale presieduta dal giudice del TAR Peter Michaeler e con i giudici Alessandro Pallaoro (Corte dei conti) e Werner Mussner (Tribunale). Sono state 16 le liste presentate ma 2 sono state escluse, Italia dei valori e Fratelli d’Italia: IDV per non aver raccolto il numero di firme necessario alla presentazione della lista, Fratelli d’Italia in quanto oltre 200 firme – come ha spiegato il presidente Michaeler – sono state autenticate a Bolzano da un giudice di pace di Mezzolombardo, quindi al di fuori della propria competenza territoriale. Possibile il ricorso al TAR.

Alle elezioni provinciali del 27 ottobre saranno quindi in corsa 14 formazioni politiche (nel 2008 erano 15). Questa la posizione dei simboli in linea orizzontale sulla scheda elettorale:

Comunisti italiani 

Forza Alto Adige – Lega nord autonomia 

Unitalia 

Alto Adige nel cuore 

SVP 

La destra Minniti 

Rifondazione comunista 

PD Alto Adige 

Südtiroler Freiheit 

Die Freiheitlichen 

Verdi – SEL 

Bündnis Ladins Dolomites-Bürgerunion-Wir Südtiroler 

Scelta civica per l’Alto Adige 

Movimento 5 stelle 

Prima del sorteggio la Commissione elettorale centrale ha verificato, come prescritto, anche l’ammissibilità delle documentazioni presentate dai candidati delle diverse liste.

Quattro candidati non sono stati ammessi causa mancata presentazione della dichiarazione di appartenenza linguistica o per firma autenticata da funzionario non legittimato.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *