NordEst

Arrestato l’imprenditore Gino Franzinelli

Share Button

Gino Franzinelli, imprenditore ed ex segretario della Cgil trentina, esponente autonomista, e' stato arrestato con l'accusa di corruzione. L'uomo, socio fra l'altro della sud wind srl, e' stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare nell'ambito di un'inchiesta su una serie di progetti per la realizzazione di vari impianti eolici nel trapanese che ha portato all'arresto di altre sette persone.

L'imprenditore trentino è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di corruzione aggravata dall'avere favorito la mafia. L'indagato è socio della Sud Wind srl che ha presentato nel trapanese progetti per la realizzazione di parchi eolici e per questi impianti secondo l'accusa avrebbe versato somme di denaro e "regalato" automobili a politici e impiegati comunali.

Franzinelli ricopre molte cariche. E' presidente della commissione amministrativa dell'azienda municipalizzata dei servizi energetici del comune di Riva Del Garda, che si occupa della produzione, trasporto, distribuzione e commercio di energia elettrica; presidente del "Consorzio Bardonetto", per la produzione di energia elettrica; amministratore unico della "energetica monti alburni picentini", per la produzione di energia elettrica. E' inoltre amministratore unico o delegato di diverse altre società trentine.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *