Primo Piano NordEst Valsugana Tesino Belluno

Taglio del nastro per “Hub veneto Dolomiti” di Luiss, Zaia: “Nuovo Rinascimento per Belluno”

Share Button

Il governatore veneto: “Questa provincia può guardare al futuro con positività”. Fatto il punto anche sulle Olimpiadi 2026 e sulle prossime scadenze

NordEst – Taglio del nastro, martedì a Belluno, per l’Hub “Veneto delle Dolomiti” della Luiss Business School, il nuovo polo di alta formazione, consulenza e ricerca applicata nell’area del business e management per le imprese del Nord Est.

Costituito da Luiss Business School in collaborazione con Confindustria Belluno Dolomiti, Provincia di Belluno, Comune di Belluno, Comune di Feltre e Consorzio Bim Piave di Belluno, il nuovo Hub colma un vuoto formativo e svilupperà iniziative di formazione, consulenza e ricerca in base alle specifiche esigenze del territorio e dei destinatari.

Per il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, l’Hub bellunese consente alla Luiss di “confermare e rafforzare la propria missione di essere vicina alle imprese per favorirne la crescita e la capacità di affrontare le sfide dell’economia digitale e dell’internazionalizzazione”.

Per il presidente veneto Luca Zaia è “la ciliegina sulla torta che ci permette di avere uno standing più alto nella formazione in questo territorio che qualche anno fa qualcuno dava per una landa desolata da spopolamento garantito.

Il punto sulle Olimpiadi 2026

https://twitter.com/i/status/1222152510917562368

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *